Lingua:
mode on

5242

numero di pannelli solari installati sulla copertura dell’impianto produttivo, per una potenza complessiva pari a 1,27 MWp. Il costo dell’investimento ha superato i 3,8 milioni di euro.

12.000.000 kWh

energia prodotta dagli impianti fotovoltaici Rimadesio dal 2008 a oggi.

6.400 ton

anidride carbonica che Rimadesio non ha disperso nell’atmosfera dal 2008 a oggi (circa 800 tonnellate di CO2 all’anno).

130 ton

peso complessivo degli scarti di alluminio prodotti nel 2020 e avviati al riciclo. Il 65% dell’alluminio utilizzato DALL’ AZIENDA e’ riciclato e proveniente da fonderie italiane.

300 ton

peso complessivo degli scarti di vetro prodotti da Rimadesio nel 2020. Il vetro scartato viene interamente riciclato attraverso un processo di fusione a 1500° che ne permette il riutilizzo all’infinito.

9,7 ton

consumo annuale di polistirolo eliminato dal ciclo produttivo e sostituito con imballaggi in cartone riciclato e 100% riciclabile.

160 ton

peso complessivo degli scarti di cartone derivati dall’attività di packaging e trasformati in balle compatte, destinate alla produzione di carta riciclata di qualità mediante un processo a basso impatto ambientale.

ENERGIA PRODOTTA

12.000.000 kWh

PROGETTO ECOLORSYSTEM PER IL VETRO
Rimadesio è la prima azienda in Italia a utilizzare unicamente vernici ecologiche all’acqua. Ecolorsystem è la denominazione che contraddistingue l’esclusiva collezione di vetri laccati Rimadesio verniciati nei 3 impianti aziendali dedicati.

ENERGIA SOLARE
Rimadesio è la prima azienda nel settore arredamento a dotarsi di un impianto fotovoltaico di grande dimensione, costituito da 1664 pannelli in grado di produrre una potenza complessiva di 382.72 kWp. I successivi ampliamenti, avvenuti nel 2012 e nel 2016, portano l’impianto aziendale a un totale di 5.242 pannelli fotovoltaici, in grado di produrre energia elettrica pari a una potenza di 1.270 kWp. Si tratta del più grande impianto fotovoltaico nel settore arredamento in Italia.

IMBALLI ECOLOGICI
Rimadesio installa un impianto di imballi ecologici e un relativo magazzino completamente automatizzati. Realizzati al 90% con materiale riciclato, gli imballi sono a loro volta riciclabili al 100% e conformi alla Direttiva Europea 94/62/CE: “peso e volume ridotti al minimo, assenza di materiali pericolosi e totale recuperabilità dell’imballo

ENERGY CONTROL
Viene installato un software per il monitoraggio dei consumi elettrici di uffici e impianti produttivi.

PROGETTO ECOLORSYSTEM PER L'ALLUMINIO
La crescente richiesta di uniformità tra le finiture dei vari componenti ha spinto l'azienda a dotarsi di un nuovo impianto di verniciatura per l’alluminio che prevede, come per il vetro, l'utilizzo esclusivo di vernici idrosolubili all'acqua.

CLIMATIZZAZIONE
Viene installato nell’headquarter di Giussano un nuovo impianto di riscaldamento e condizionamento per uffici e showroom. Il sistema è basato su una pompa di calore alimentata da energia elettrica prodotta in parte significativa dall’impianto fotovoltaico aziendale."

STRUTTURA PRODUTTIVA
La copertura di 4.800 mq del nuovo edificio produttivo viene rinnovata con isolante e particolari guaine impermeabilizzanti. Obiettivi primari: riduzione dei consumi e conseguente risparmio energetico.

ILLUMINAZIONE
Il 50% dell’intera area produttiva viene dotato di luci led a basso impatto ambientale. Il progetto si è concluso nel 2018 con la conversione di tutte le apparecchiature illuminotecniche del reparto produttivo.

STORAGE ENERGIA
A gennaio Rimadesio installa il primo impianto storage in Europa a livello industriale. Le batterie Samsung agli ioni di litio gestiscono una potenza nominale di 100 kW. Un secondo impianto, realizzato con batterie LG di accumulo al litio di ultima generazione, viene installato a luglio dello stesso anno. A fine luglio il totale dell’energia raccolta raggiunge 237 kW. Si tratta del più grande impianto storage in Europa collegato a un impianto fotovoltaico industriale. Obiettivo: gestire internamente l'energia prodotta attraverso gli impianti fotovoltaici aziendali.

MOBILITÀ GREEN
Rimadesio installa una stazione di ricarica che gestisce l’energia prodotta dall’impianto fotovoltaico aziendale: è il punto di partenza di un programma di conversione in alimentazione 100% elettrica e ibrida dei mezzi di trasporto aziendali. Con i 150.000 km percorsi dalla loro entrata in servizio, gli attuali 7 veicoli elettrici Rimadesio hanno evitato l’emissione in atmosfera di 19 tonnellate di anidride carbonica.

PLASTIC FREE
Rimadesio ha definito un programma per la progressiva riduzione della presenza di plastica nelle proprie sedi, nei prodotti e nel ciclo produttivo. Il programma prevede l’utilizzo, laddove possibile, di plastica riciclata; la sostituzione con materiali alternativi come il cartone riciclato per gli imballi; lo smaltimento del cellophane attraverso un processo di riciclo di qualità. Già oggi l’eliminazione dal ciclo produttivo del polistirolo e la sua sostituzione con elementi in cartone 100% riciclato, consentono di evitare l’utilizzo annuale di 9,7 tonnellate di materiale derivato dal petrolio.

SCARTI DI CARTONE RICICLATO
Sono 160.000 i kg di cartone scartato annualmente dal ciclo produttivo di Rimadesio. Fino al 2018 il residuo di cartone derivante dagli imballi veniva consegnato al sito di riutilizzo come rifiuto di produzione. Oggi gli scarti di cartone (già riciclato al 90%) vengono pressati in sede con un apposito macchinario, trasformati in balle compatte e successivamente avviate alle cartiere per il riutilizzo nella produzione di carta riciclata di qualità con un percorso a basso impatto ambientale, certificato e conforme ai requisiti del D.LGS.152/06. L’intero ciclo di smaltimento del “sottoprodotto”, che parte dal controllo della qualità degli scarti di cartone fino alla manifattura della carta riciclata, è conforme alla normativa UNI EN 643.

IMBALLAGGIO ECOLOGICO E AUTOMATICO
Al fine di ridurre ulteriormente gli scarti di cartone, Rimadesio investe in una seconda linea per l’imballaggio automatico, dopo quella inaugurata nel 2008. Se la prima è dedicata ai pannelli, la seconda è studiata per imballare con il minor spreco possibile i prodotti più voluminosi, quali cassettiere, ripiani, complementi ed elementi d’arredo. Gli imballi, realizzati al 90% con cartone riciclato e 100% riciclabili, sono conformi alla Direttiva Europea 94/62/CE. Il nuovo impianto, come previsto nel protocollo Impresa 4.0, dialoga direttamente con la rete aziendale, ricevendo tutte le informazioni necessarie al processo produttivo.

INCENTIVI MOBILITÀ
A partire da gennaio 2020 l’azienda ha deciso di erogare un bonus mensile a ogni dipendente che si rechi al lavoro con un’auto elettrica, a piedi, in bicicletta o e-bike. L’obiettivo è favorire a tutti i livelli aziendali l’adozione di abitudini green, volte a ridurre il traffico urbano e le emissioni inquinanti attraverso un premio mobilità. Inoltre, i dipendenti possono ricaricare gratuitamente le proprie auto elettriche/ibride collegandosi alle 8 colonnine installate nei parcheggi della sede. Le stazioni di ricarica sono interamente alimentate dall’energia solare prodotta dall’impianto fotovoltaico.

Scarica il documento

Progetto di sostenibilità ambientale

Scarica